Salta al contenuto principale

Messaggio di errore

  • Warning: DOMDocument::loadHTML(): Tag figure invalid in Entity, line: 2 in Drupal\bita\Plugin\Filter\FilterBita->process() (line 27 of modules/contrib/bita/src/Plugin/Filter/FilterBita.php).
  • Warning: DOMDocument::loadHTML(): Tag figcaption invalid in Entity, line: 2 in Drupal\bita\Plugin\Filter\FilterBita->process() (line 27 of modules/contrib/bita/src/Plugin/Filter/FilterBita.php).

Dal gruppo Facebook: ancora sulla convenzione austro-sarda del 1844 - contributo di Angelo Teruzzi

Gli effetti della suddivisione dei territori in base alla distanza sulla reperibilità dei documenti postali.

Nell'ambito delle numerose tariffe della convenzione del giugno 1844 tra Regno di Sardegna e Austria, ritengo che quelle per la seconda sezione sarda siano tra le meno comuni da ritrovare. Questa sezione, infatti, comprendeva i luoghi situati in una porzione di territorio che era situata oltre i 37,8 chilometri dal confine (o 15 miglia di Piemonte, limite superiore della prima distanza) e i 75,8 chilometri (o 30 miglia di Piemonte, limite inferiore della terza distanza); ma, a parte l'esigua porzione geografica di questo territorio, quel che più conta è che in quella fascia di Piemonte non esistevano e non esistono, tuttora, grandi centri abitativi. A parte i piccoli agglomerati, i centri più importanti erano: Alessandria, Asti, Biella, Casale Monferrato, Ivrea, Novi Ligure, Ovada e Santhià. Dunque lancio un appello a tutti: troviamo o pubblichiamo lettere da e per la seconda sezione sarda, vedrete che non ne troverete poi molte, soprattutto dalla A.2 e dalla A.1; più frequenti dalla A.R.F. che comprendeva Milano, Como, Pavia e Varese. Buona ricerca!





Collezione Fabrizio Delmastro

 

Ultimi articoli

Il XVIII Colloquio di storia postale a Trieste il 26 settembre 2020

L’emergenza Covid-19 aveva costretto gli organizzatori a rinviare il XVIII Colloquio di storia postale dal titolo "Gentilezze e odi postali", inizialmente previsto a Prato il 29 febbraio scorso: or

La FEPA pubblica la notizia del premio AEP conseguito da Cursores.

https://fepanews.com/cursores-wins-the-2020-aep-prize-for-the-philatelic-press/ (Autore Bill Hedley - p

La XV Giornata Tassiana a Cornello dei Tasso il 30 agosto 2020

Riceviamo da Adriano Cattani, socio AISP e Direttore del Museo dei Tasso e della Storia Postale di Camerata Cornello (BG).

Newsletter del 26 luglio 2020

Cari consoci,

L'Académie Européenne de Philatélie premia Cursores

La rivista “Cursores”, diretta con competenza e professionalità da Paolo Zavattoni e pubblicata dall’AISP, è stata insignita del prestigioso Prix AEP de la Presse Phil

Dal gruppo Facebook: una lettera "pesante" da Firenze a Venezia nel 1835 - contributo di Marco Panza

1835: da Firenze a Venezia.

Dal gruppo Facebook: "L'ultima peste d'Europa" - contributo di Fabrizio Delmastro

13 gennaio 1816, lettera da Livorno

Newsletter del 20 giugno 2020

Cari consoci,

Dal gruppo Facebook: dalla Francia al Giappone nel 1870 - contributo di Laurent Veglio

Negli anni Sessanta dell’Ottocento l