Skip to main content
News

Costituito il Collegio Nazionale dei periti Filatelici

8B52clip_image00r2 A sorpresa costituto un Collegio, ovvero un Albo Nazionale dei Periti Filatelici Italiani. Questa nuova iniziativa che si aggiunge all’Istituzione dell’Osservatorio sui Falsi della FSFI e l’Osservatorio sull’Abusivismo della AFIP, rappresentano un momento di forte cambiamento che il mondo filatelico sta vivendo da qualche mese dopo anni di immobilismo forse innescato dalla costituzione del Club della Filatelia d’Oro Italiana, che con i sui principi ispiratori sembra aver dato avvio all’auspicato rinnovamento del settore. Solo pochi giorni orsono, è stato emesso il primo importante PARERE ed INVITO del CFO >(qui di seguito riportato) che ha avviato un dibattito tra le varie componenti del mondo filatelico. La fondazione di questo Collegio Nazionale dei Periti iscritti nei ruoli delle Camere di Commercio e/o dei tribunali, è una concreta realtà che finalmente ammoderna e razionalizza questo settore sino ad privo di codici di autodisciplina. COMUNICATO STAMPA DEL C.N.P.F.I. Dopo alcuni mesi d’intenso lavoro dedicati alla fase costitutiva, creativa ed organizzativa, si comunica che lo scorso 24 giugno 2010 è stato costituito, in Roma, il Collegio Nazionale Periti Filatelici Italiani.Il Collegio Nazionale Periti Filatelici Italiani è nato come sezione del tutto autonoma del Collegio Periti Italiani, l’associazione peritale più accreditata a livello nazionale e unanimemente riconosciuta sia a livello giuridico, sia a livello giudiziario. Il C.P.I. rappresenta l’albo nazionale professionale di riferimento e il sostituto, «de facto», anche se non «de jure», dell’ordine professionale dei Periti, a qualsiasi settore essi appartengano. Gli unici aspetti che il C.N.P.F.I. e il C.P.I. condividono sono lo Statuto e il Presidente. Per tutto il resto, come già detto, il C.N.P.F.I. risulta del tutto autonomo e indipendente. La mancanza di un Ordine Professionale o di un Collegio dei Periti Filatelici, che coniugasse l’alta professionalità dei Periti con le esigenze di una tutela della filatelia tutta e della base collezionistica in particolare, è sempre stata molto sentita nel nostro ambiente. Infatti, fino ad oggi, a differenza di numerosi paesi europei, l’Italia risultava priva di un Albo Nazionale o di un Ordine Professionale che racchiudesse in sé l’esperienza pluridecennale dei professionisti del settore e la volontà di affrontare con rigore le problematiche fondamentali del mondo filatelico, sia collezionistico, sia commerciale. Abbiamo, quindi, ritenuto, in qualità di Soci Fondatori, che i tempi fossero maturi per dare vita al Collegio Nazionale. I Periti ad esso iscritti svolgono e continueranno a svolgere la loro attività nella più totale indipendenza professionale e gestionale. Il C.N.P.F.I. SI PROPONE NUEROSI SCOPI E FINALITA': 1) Mantenere vivo ed incentivare lo spirito di attiva collaborazione tra tutti gli iscritti al Collegio. 2) Verificare la corretta applicazione del Codice Deontologico del Perito Filatelico, derivato dal Codice Deontologico del Perito Italiano. 3) Rilanciare la filatelia in tutti i suoi aspetti, sia dal punto di vista prettamente collezionistico, sia dal punto di vista storico-culturale con iniziative che, di volta in volta, saranno giudicate le più opportune. 4) Vigilare sulle dinamiche del mercato filatelico per la doverosa tutela del cittadino. L’acquisto di francobolli di valore rappresenta, da sempre, un valido investimento alternativo, a patto che il prezzo di acquisto rispetti le leggi del mercato. Al giorno d’oggi una perizia o un certificato fotografico non rappresenta più solo l’indispensabile strumento per attestare l’autenticità di un esemplare o di un documento postale, ma anche il mezzo per stabilirne la qualità e lo stato di conservazione. 5) Definire le linee guida principali dell’attività peritale filatelica in Italia. 6) Indicare ai propri iscritti alcune regole fondamentali alle quali attenersi nell’attività peritale e giudiziaria. 7) Fungere da consigliere ai propri iscritti nel caso di problematiche professionali particolarmente complesse (la figura del Perito Filatelico risulta particolarmente delicata, proprio perché collocata tra il mondo commerciale e il mondo collezionistico). 8) Tendere al costante aggiornamento e specializzazione di tutti i suoi iscritti. 9) Incentivare la formazione professionale degli associati sotto tutti gli aspetti, non solo filatelici. 10) Indire ed organizzare congressi, conferenze, seminari, visite d’istruzione, convegni commerciali, corsi di formazione e perfezionamento al più alto livello. 11) Dare il proprio Patrocinio anche ad iniziative culturali d’interesse generale, ma che coinvolgano anche la filatelia. 12) Rappresentare gli iscritti al Collegio in tutte le sedi, ovvero presso Autorità, Enti pubblici e privati, Enti centrali e locali. Designare, ove se ne presenti la necessità e l’opportunità, un proprio rappresentante presso queste sedi. 13) Consigliare i propri iscritti in tutte le controversie legali professionali e di categoria. Definire gli obblighi e i diritti del Perito Filatelico. Il Collegio potrà prestare, su richiesta, la propria opera di mediazione tra le parti per evitare o prima di giungere ad azioni legali. 14) Promuovere e mantenere rapporti e gemellaggi con analoghe organizzazioni peritali filateliche estere ed internazionali (A.I.E.P.). Il Collegio Periti Filatelici Italiani è già completamente operativo. I quattro soci fondatori hanno dato il via alla fase di iscrizione per i soci ordinari. Per maggiori informazioni e visionare lo statuto, il codice deontologico, gli scopi e le finalità del Collegio e conoscere il Comitato Esecutivo che verrà eletto prossimamente è possibile consultare il sito internet attualmente in corso di ultimazione: www.collegioperitifilatelici.it o scrivere presso: info@collegioperitifilatelici.it

Ultimi articoli

AISP e RAHFHP: una collaborazione che si consolida

Sabato 16 dicembre 2023 si è svolto l'abituale incontro annuale organizzato da AISP e Unione Filatelica Lombarda. L'evento si è svolto presso l'Enterprise Hotel a Milano.

Le conferenze - i testi delle presentazioni

In questa sezione vengono pubblicati, in ordine cronologico e a beneficio esclusivo dei soci, i file pdf delle presentazioni che gli autori delle stesse hanno concesso ad AISP per la diffusione al

Conferenze e pranzo degli auguri 2023. La Real Academia Hispánica de Filatelia e Historia Postal ospite di AISP.

Sabato 16 dicembre 2023 a partire dalle ore 10 presso l’Enterprise Hotel, Corso Sempione 91, Milano si svolgerà un evento congiunto organizzato

Pubblicato il numero 32 di Cursores

Inizia in questi giorni la distribuzione ai soci del numero 32 della rivista Cursores, al solito ricco di articoli ad ampio spettro, capaci di soddisfare i gusti collezionistici dei

Assemblea straordinaria dei soci - 16 dicembre 2023

Milano, 16 novembre 2023  

AISP a Postgeschichte Live 2023

Si è svolta dal 26 al 28 ottobre l'annuale edizione dell'evento Postgeschichte Live 2023 presso la fiera di Ulm, città del Baden-Württemberg.

Newsletter del 23 ottobre 2023

Cari consoci,

Cursores - medaglia d'oro a IBRA 2023

È con vivo piacere che AISP comunica che la rivista da essa edita, Cursores, è stata premiata con la medaglia d'oro (90 punti) all'esposizione mondiale FIP IBRA 2023 svoltasi a Essen dal 25 al 28 m

Pubblicato il numero 31 di Cursores

Inizia in questi giorni la distribuzione ai soci del numero 31 della rivista Cursores, al solito ricco di articoli ad ampio spettro, capaci di soddisfare i gusti collezionistici dei culto