Skip to main content
News

Nasce il Club della Filatelia d'Oro italiana

Nel segno della discontinuità: un inedito soggetto scuote l’immobilismo soporifero ed autolesionista del settore del collezionismo filatelico italiano- Comunicato Stampa - 10 Marzo 2010. Un gruppo di noti filatelisti (Rocco Cassandri, Giovanni Cucchiani, Francesco D’Alessandro, Giuseppe Di Bella, Emanuele Gabbini, Franco Giannini, Giorgio Khouzam, Gianfranco Jannuzzo, Claudio Manzati, Thomas Mathà, Bernardo Naddei, Giorgio Palumbo, Flavio Riccitelli, Marco Sangalli, Mario Seminara, Riccardo Spampinato ed Enio Spurio) ha costituito il “Club della filatelia d’oro italiana” riservato ai collezionisti che abbiano conquistato una medaglia d’oro in manifestazioni filateliche d’eccellenza.logo_cfoHanno già aderito al Club cento collezionisti cioè la grande maggioranza dei candidati; potranno aderire anche simpatizzanti. Il Club vuole promuovere la filatelia tra gli adulti ed esercitare una qualificata e professionale pressione per modificare comportamenti contrari all’interesse dei collezionisti (etica nel commercio filatelico, disciplina dei certificati peritali e di garanzia, trasparenza nelle aste, prezzi adeguati sui cataloghi, giudizi equi nelle esposizioni, e così via). Il Club, infatti, formulerà e pubblicherà sul proprio sito www.clubfilateliaoro.it  “Pareri” ed “Inviti” elaborati collegialmente dai soci con sistema loro riservato via Internet. “Le novità assolute del Club sono due” – ha dichiarato Emanuele Gabbini, presidente ed ideatore dell’iniziativa – “è la prima volta che si forma un gruppo di pressione che opererà in grande trasparenza, costituito da filatelisti eminenti, scelti con criteri obiettivi. Il mondo filatelico italiano, è la nostra convinzione, non potrà non tener conto dei nostri pareri. Ma è anche la prima volta che un Club sia gestito unicamente via Internet. Ciò permetterà un lavoro di squadra senza perdite di tempo, e quindi una miglior qualità dei risultati”. Il Consiglio è composto da 20 membri. “Che – ha concluso Gabbini – risiedono in tutte le regioni italiane e rappresentano, per età, tre generazione di collezionisti. Un’altra importante caratteristica del nostro Club, che rappresenta il meglio della filatelia espositiva italiana” L’inizio delle attività operative è previsto per maggio. Presidente: Emanuele Gabbini Vicepresidente: Claudio Manzati Presidente del Collegio dei Revisori: Giorgio Palumbo Presidente del Collegio dei Probiviri: Bernardo Naddei

Ultimi articoli

AISP e RAHFHP: una collaborazione che si consolida

Sabato 16 dicembre 2023 si è svolto l'abituale incontro annuale organizzato da AISP e Unione Filatelica Lombarda. L'evento si è svolto presso l'Enterprise Hotel a Milano.

Le conferenze - i testi delle presentazioni

In questa sezione vengono pubblicati, in ordine cronologico e a beneficio esclusivo dei soci, i file pdf delle presentazioni che gli autori delle stesse hanno concesso ad AISP per la diffusione al

Conferenze e pranzo degli auguri 2023. La Real Academia Hispánica de Filatelia e Historia Postal ospite di AISP.

Sabato 16 dicembre 2023 a partire dalle ore 10 presso l’Enterprise Hotel, Corso Sempione 91, Milano si svolgerà un evento congiunto organizzato

Pubblicato il numero 32 di Cursores

Inizia in questi giorni la distribuzione ai soci del numero 32 della rivista Cursores, al solito ricco di articoli ad ampio spettro, capaci di soddisfare i gusti collezionistici dei

Assemblea straordinaria dei soci - 16 dicembre 2023

Milano, 16 novembre 2023  

AISP a Postgeschichte Live 2023

Si è svolta dal 26 al 28 ottobre l'annuale edizione dell'evento Postgeschichte Live 2023 presso la fiera di Ulm, città del Baden-Württemberg.

Newsletter del 23 ottobre 2023

Cari consoci,

Cursores - medaglia d'oro a IBRA 2023

È con vivo piacere che AISP comunica che la rivista da essa edita, Cursores, è stata premiata con la medaglia d'oro (90 punti) all'esposizione mondiale FIP IBRA 2023 svoltasi a Essen dal 25 al 28 m

Pubblicato il numero 31 di Cursores

Inizia in questi giorni la distribuzione ai soci del numero 31 della rivista Cursores, al solito ricco di articoli ad ampio spettro, capaci di soddisfare i gusti collezionistici dei culto