Salta al contenuto principale

Chi siamo

OGNI COLLEZIONE DI STORIA POSTALE E’ UNA TESTIMONIANZA VIVA, DI STORIA, DI COSTUME, DI CIVILTA’.

Non soltanto i francobolli, apparsi dopo il 1840, ma anche gli annulli ed i timbri, gli oggetti di corrispondenza ed i moduli, le stesse scritte che appaionosu una busta,  possono raccontare una storia viva, attuale, che è un contributo alla conoscenza del nostro passato; ed il collezionista stesso a scriverla ed a valorizzarla.

  • CON IL SUO IMPEGNO
  • CON LA SUA PASSIONE
  • CON LA SUA PERSONALITA’

Il dipinto illustrato nei manifesti e nelle locandine che pubblicizzano “Milanexpo 2007” è tratto dal capolavoro di Andrea Mantegna che si trova nella “Camera degli sposi” del castello di San Giorgio a Mantova. Vi è raffigurato Ludovico II Gonzaga, luogotenente del duca Francesco Sforza, con una lettera che ha appena ricevuto da Milano.

Questa lettera esiste davvero ed é custodita nell’Archivio di Stato di Mantova (corrispondenza con la corte sforzesca, busta 1607, c. 159).
La lettera é datata 30 dicembre 1461 ed é stata inviata al marchese Ludovico II da Bianca Maria Visconti, consorte del duca Francesco Sforza, per avvisarlo dell’improvviso aggravamento delle condizioni di salute del marito. La lettera riveste carattere di urgenza e nella parte dell’indirizzo è indicato “cito, cito” (presto, presto).

L'Associazione Italiana di Storia Postale è stata fondata nel 1966 ed è il più antico sodalizio di settore italiano: ha visto tra i suoi soci militare i più importanti studiosi e collezionisti di storia postale, italiani e stranieri. Il costante impegno nella valorizzazione del patrimonio storico-postale è il principio fondamentale che guida le attività dell'associazione. Essere socio dell'AISP significa entrare in una rete di condivisione di conoscenza, usufruire di un'importante biblioteca, ricevere consigli in materia espositiva dai più noti giurati di settore. 

Allegati

Ultimi articoli

Newsletter del 26 luglio 2020

Cari consoci,

L'Académie Européenne de Philatélie premia Cursores

La rivista “Cursores”, diretta con competenza e professionalità da Paolo Zavattoni e pubblicata dall’AISP, è stata insignita del prestigioso Prix AEP de la Presse Phil

Dal gruppo Facebook: una lettera "pesante" da Firenze a Venezia nel 1835 - contributo di Marco Panza

1835: da Firenze a Venezia.

Dal gruppo Facebook: "L'ultima peste d'Europa" - contributo di Fabrizio Delmastro

13 gennaio 1816, lettera da Livorno

Newsletter del 20 giugno 2020

Cari consoci,

Dal gruppo Facebook: dalla Francia al Giappone nel 1870 - contributo di Laurent Veglio

Negli anni Sessanta dell’Ottocento l

Avviso: rinvio del numero 25 di Cursores

Desideriamo informare i soci AISP e i lettori della rivista che, a causa della situazione eccezionale che stiamo vivendo, non sarà pubblicato nei tempi previsti il numero 25 di CU

Dal gruppo Facebook: dalla Francia alla Nuova Caledonia nel 1860 - contributo di Laurent Veglio

Presento una lettera imbarcata a Marsiglia il giorno 20 genn