Skip to main content
News

Ricordo di Pietro Lazzerini

PietroPIETRO CI HA LASCIATO IL SEI DI AGOSTO Personalità forte e complessa, ha condotto con determinazione la sua vita professionale di farmacista, che associava alla sua grande passione, la filatelia e la storia postale: sempre con sguardo attento e premuroso verso la sua famiglia, a cui il suo pensiero ricorreva spesso nelle nostre conversazioni. Era un appassionato collezionista dell’area italiana, ma con importanti sconfinamenti in altri settori. Ricordo la sua raccolta di Malta, quella relativa all’occupazione tedesca delle isole del canale, le disinfezioni, la storia postale del risorgimento e quella dell’occupazione napoleonica della Toscana, la posta marittima nel Mediterraneo, la filatelia del Gran Ducato di Toscana e del Regno d’Italia, le B.L.P. Queste raccolte le poneva all’interno di una visione storica che l’aveva portato a formare una biblioteca straripante a cui si rivolgeva continuamente. Ricordo un suo detto: ci vogliono più libri che lettere! Molte sono state le sue scoperte e i chiarimenti su tanti aspetti della storia postale e della filatelia. Penso all’ultimo ritrovamento: una lettera da Buenos Aires affrancata con francobolli sovrastampati ESTERO, di cui uno con un angolo non modificato. A lui devo l’idea di aver formato una collezione di storia postale transatlantica: collezione a cui molto si interessava, voleva vederla: era particolarmente orgoglioso del suo allievo riempiendolo di suggerimenti e di sollecitazioni. Gli aspetti più importanti del suo carattere sono stati l’intraprendenza e la generosità. Il suo temperamento impetuoso, intransigente e rigoroso, a volte lo portava ad emettere giudizi sferzanti, che poi trovava il modo di attenuare; non tollerava sotterfugi. Appartenne all’AISP per molto tempo, fu fondatore e presidente dell’ ASPOT , Associazione di Storia Postale Toscana, a lungo fu presidente del Circolo Filatelico di Livorno; in questa veste organizzò una memorabile Nazionale a Livorno. Per anni, insieme ad Adriano Landini, operò nel commercio filatelico.Per me Pietro è stato un maestro e un grande amico. Giorgio Magnani Pietro Lazzerini primo a sinistra nella foto in alto

Ultimi articoli

AISP e RAHFHP: una collaborazione che si consolida

Sabato 16 dicembre 2023 si è svolto l'abituale incontro annuale organizzato da AISP e Unione Filatelica Lombarda. L'evento si è svolto presso l'Enterprise Hotel a Milano.

Le conferenze - i testi delle presentazioni

In questa sezione vengono pubblicati, in ordine cronologico e a beneficio esclusivo dei soci, i file pdf delle presentazioni che gli autori delle stesse hanno concesso ad AISP per la diffusione al

Conferenze e pranzo degli auguri 2023. La Real Academia Hispánica de Filatelia e Historia Postal ospite di AISP.

Sabato 16 dicembre 2023 a partire dalle ore 10 presso l’Enterprise Hotel, Corso Sempione 91, Milano si svolgerà un evento congiunto organizzato

Pubblicato il numero 32 di Cursores

Inizia in questi giorni la distribuzione ai soci del numero 32 della rivista Cursores, al solito ricco di articoli ad ampio spettro, capaci di soddisfare i gusti collezionistici dei

Assemblea straordinaria dei soci - 16 dicembre 2023

Milano, 16 novembre 2023  

AISP a Postgeschichte Live 2023

Si è svolta dal 26 al 28 ottobre l'annuale edizione dell'evento Postgeschichte Live 2023 presso la fiera di Ulm, città del Baden-Württemberg.

Newsletter del 23 ottobre 2023

Cari consoci,

Cursores - medaglia d'oro a IBRA 2023

È con vivo piacere che AISP comunica che la rivista da essa edita, Cursores, è stata premiata con la medaglia d'oro (90 punti) all'esposizione mondiale FIP IBRA 2023 svoltasi a Essen dal 25 al 28 m

Pubblicato il numero 31 di Cursores

Inizia in questi giorni la distribuzione ai soci del numero 31 della rivista Cursores, al solito ricco di articoli ad ampio spettro, capaci di soddisfare i gusti collezionistici dei culto